N° 0

As the reader can see between the first argument which I have labelled “The physical process of creation” and the second one equally labelled “A coherent overall framework of the universe” there is a temporal distance. It was this distance together with the qualitative content of my scientific theory that have recalled to my mind the moderate splendour of a rising sun and its maximum brightness at the zenith….

Read more – N° 0

Il secolo D'Oro n 0

Come il lettore può vedere tra il primo argomento che ho denominato “Il processo fisico di creazione” e il secondo parimenti denominato “Una coerente struttura d’insieme dell’universo” c’è una distanza temporale. È stata questa distanza assieme al contenuto qualitativo della mia teoria scientifica che ha richiamato alla mia mente il moderato splendore di un sole nascente e il suo massimo fulgore allo zenit….

Continua a leggere – N° 0


N° 1

Between a humble and modest beginning and a tailpiece to crown an innovative theory yes, but real, concrete, and easily assessable; there are and will follow some twenty topics with about two thousand words each. If the reader wants to stay with me, I will be very pleased to collaborate and send him all the papers that shall follow….
Read more – N° 1

Tra un inizio umile e dimesso e l’epilogo a coronamento di una teoria innovativa sì, ma reale, concreta, e agevolmente valutabile; ci sono e farò seguire una ventina di argomenti della portata di più o meno duemila parole ciascuno. Se il lettore mi vuole seguire, sarò lieto di collaborare e fargli pervenire tutte le tesine che seguiranno…
Continua a leggere – N° 1


N° 2

In this third monthly journal I am presenting some basic physics and a well known piece of Relativity. In both cases, the reader will find something new, something he might want to look into. Over and above, the reader must exercise the mind and learn how to handle the new events in the certainty that time and space are two indipendent parameters physically created by the same matrix….
Read more – N° 2

In questo terzo periodico mensile, presenterò un po’ di fisica di base e un pezzo ben noto di Relatività. In entrambi i casi, il lettore scoprirà qualcosa di nuovo, qualcosa che lo interesserà direttamente. Al di sopra di tutto, il lettore dovrà esercitare la mente e gestire i nuovi eventi nel presupposto che il tempo e lo spazio sono due parametri indipendenti fisicamente creati dalla stessa matrice….
Continua a leggere – N°2


N° 3

As the readers that have followed me up to here know, I am trying to introduce a theory that gives to time and space body, that gives to time and space a physical structure….
Read more – N° 3

Come i lettori che mi hanno seguito sin qui sanno, sto cercando di introdurre una teoria che dà al tempo e allo spazio corpo, che dà al tempo e allo spazio una struttura fisica….
Continua a leggere – N° 3


N° 4

I shall say at once that the cover introduces a visual presentation of the surface of the universe. One can well see the underlying sub-dimensions as well as the surface of the universe which in my work I called: the time and/or space fully expanded dimension….

Read more – N° 4

Dirò subito che la copertina introduce una presentazione visiva della superficie dell’universo. Si possono ben vedere sia le sottostanti sub-dimensioni come pure la superficie dell’universo che nel mio lavoro ho chiamato: la dimensione pienamente espansa di tempo e/o spazio….

Continua a leggere – N° 4


N° 5

With this sixth essay of mine, I have recalled to mind the missing unification. The more than
one hundred years during which Science and Scientists alike have not been able to find the way
to the socalled unification. In line with the theory herein advanced, the missing unification finds
an explanation in the mere fact that both Relativity and Quantum Mechanics are lacking at the
base….

Read more – N° 5

Con questo mio sesto saggio, ho richiamato alla mente la mancata unificazione. I cento anni
e passa durante i quali la Scienza e gli Scienziati non hanno saputo trovare la strada che mena
alla cosiddetta unificazione. In linea con la teoria qui avanzata, la mancata unificazione trova
una spiegazione nel fatto che entrambi la Relatività e la Meccanica Quantistica sono carenti alla
base….

Continua a leggere – N° 5


N° 6

On the front cover I presented a rough sketch, very approximate sketch, of what science calls hyperbolic space. I wanted thus to recall, for the benefit of the reader, one of those half a dozen inconsistencies that crowd the socalled God’s equations. I used the plural as it should have also done the author of the book….

Read more N° 6

In copertina ho presentato uno schizzo approssimato, molto approssimato, di ciò che la scienza chiama spazio iperbolico. Ho voluto così richiamare, per il beneficio dei lettori, una di quella mezza dozzina di inconsistenze che popolano le cosiddette equazioni di Dio. Ho usato il plurale come avrebbe dovuto anche fare l’autore del libro….

Continua a legere N° 6


N° 7

I must apologise to the relativists, I must do it because I did not intend to offend anyone. I only tried to correct an incongruence which perists for a long time. The very ugly habit to call speed of light any type of electromagnetic radiation it should cease. It is not scientific and it is not correct….

Read More N.7

Devo chiedere venia ai relativisti, lo devo fare poiché non ho inteso offendere nessuno. Ho soltanto cercato di correggere un’incongruenza che persiste da lungo tempo. La bruttissima abitudine di chiamare velocità della luce qualsiasi tipo di radiazione elettromagnetica dovrebbe cessare….

Continua a leggere n° 7


N° 8

The following three fundamental axioms are the foundation pillars upon which the proposition
herein put forward rests.
Time and space are physically created by an electromagnetic process of temporal expansion
and/or spatial extension to be identified with the existing electromagnetic spectrum.
Time and space have their origin in each and every electromagnetic pointlike point-source
in free space as well as in matter.
Given (I) and (II), it follows that the speed at which time and space are created: (a) is the upper limit and dictates the physical laws in the world we live in…

Read More N.8

In questa mia edizione ho messo in particolare rilievo il concetto fisico di “spazio”. Anche nella
copertina l’accento è sullo spazio. In quest’ultima, ho cercato di presentare le sub-dimensioni
di tempo e/o spazio che, in linea con la conformazione nonlineare della scala delle radiazioni
elettromagnetiche, sono quantizzabili: (i) usando lo spettro elettromagnetico così come è stato
ideato dalla Scienza e dagli Scienziati, e (ii) usando i livelli di energia in dove un treno di onde
è forzato a lasciare la rete elettromagnetica (il mondo dello spazio) per poi materializzarsi come
particella (nel mondo del tempo).

Continua a leggere n° 8

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie anche da terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi